Sinistri cagionati da targa estera

Clicca il video sottostante per vedere l’intervento di Alessandro Rosini

Affrontare i Sinistri con Targa Estera in Italia: Una Guida Pratica

Negli ultimi tempi, l’incidenza di sinistri causati da veicoli con targa estera in Italia è in costante aumento. Questa situazione complessa solleva molte domande su come affrontarla correttamente. Oggi, parleremo con Alessandro, esperto del settore, per capire quali passi dobbiamo intraprendere quando ci troviamo di fronte a questa situazione sempre più frequente.

La Prima Mossa: Consultare un Avvocato di Fiducia

La prima mossa fondamentale in caso di incidente con targa estera è rivolgersi a un avvocato di fiducia. Questo professionista sarà incaricato di inviare tempestivamente una lettera di diffida messa in mora all’Ufficio Centrale Italiano (UCI), l’ente nazionale responsabile della gestione dei sinistri causati da veicoli stranieri sul territorio italiano.

Chi è l’UCI e Qual è il suo Ruolo?

L’UCI, ovvero l’Ufficio Centrale Italiano, opera sin dal 1953 come Bureau per l’Italia nel sistema della Carta Verde. Questo ente è incaricato di gestire i sinistri causati da veicoli immatricolati all’estero e avvenuti in Italia, nella Città del Vaticano e nella Repubblica di San Marino.

I Compiti dell’UCI e Come Opera

Una volta che l’avvocato di fiducia invia la lettera di diffida all’UCI, quest’ultimo incaricherà una compagnia assicurativa italiana, nota come mandante della compagnia estera del veicolo coinvolto nell’incidente. Dopo aver ricevuto la conferma della copertura assicurativa da parte della compagnia estera, il sinistro verrà gestito come se fosse causato da un veicolo con targa italiana.

Passaggi Operativi: Danno Materiale e Lesioni Fisiche

Nel caso di danni materiali, sarà nominato un perito per valutare il mezzo coinvolto e quantificare i danni. Nel caso di lesioni fisiche, si dovrà attendere la completa guarigione del danneggiato prima di sottoporlo a una visita medico-legale. Questo passo è essenziale per quantificare i danni e avviare le trattative tra il liquidatore della mandante in Italia e l’avvocato di fiducia del cliente.

Affrontare un sinistro con targa estera in Italia può essere complesso, ma seguendo questi passaggi e consultando un legale esperto, è possibile navigare con successo attraverso le procedure e garantire una gestione adeguata del caso.

INFORMAZIONI

Via Roma 53 - Fiorano al Serio (BG)

+39 035 714808

fiorano@lamorgiassicurazioni.it

C.F. e P. IVA 04190320160

L'art. 22, comma 10 del Decreto Legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito nella Legge 17 dicembre 2012, n. 221 ha introdotto la possibilità per gli intermediari assicurativi di adottare "forme di collaborazione reciproca" nello svolgimento della propria attività di intermediazione assicurativa, mediante l'utilizzo dei rispettivi mandati, in virtù di quanto esposto, l'Agenzia LA MORGIA ASSICURAZIONI SAS DI LA MORGIA DANIELE & C. intrattiene rapporti di "Collaborazione Orizzontale" con i seguenti Intermediari Assicurativi: FIT SRL, G&G di Gusmini Giovanni & C., ASSIPREFIN, U.I.A.

LA MORGIA ASSICURAZIONI SAS DI LA MORGIA DANIELE & C
ISCRIZIONE AL RUI N. A000568091

LA MORGIA DANIELE
ISCRIZIONE AL RUI N. A000375675
RESPONSABILE DELL'ATTIVITA' DI INTERMEDIAZIONE

Soggetti sottoposti alla vigilanza di IVASS https://servizi.ivass.it/RuirPubblica/